Programma TFA A077 – 2016

Nuove tecnologie nella didattica della musica 

Leo Izzo

Il laboratorio prenderà in esame l’uso delle piattaforme web-based e delle app nei dispositivi mobili nell’ambito della didattica della musica.
Alcune esperienze compiute nella scuola secondaria di primo grado attraverso il blog Aulodie permetteranno di illustrare l’uso dei principali software online in diversi tipi di attività.

Cornice metodologica

  • ‘Nuove tecnologie’ nella didattica della musica: ‘prodotti’ nuovi, o nuove ‘pratiche’?
  • Conoscenza partecipativa.
  • Circolarità del sapere.
  • I confini labili del copyright musicale su internet.
  • Lo studente al ‘centro’ del processo educativo: autonomia delle scelte, motivazione, confronto tra pari.
  • Circolazione del sapere ’verticale’ (docente –> studenti) e
    ‘orizzontale’ (studente –> studente)
  • L’utilizzo dei dispositivi di controllo (lavagne touch e sensori di movimento) per facilitare la partecipazione di studenti con disabilità motorie.

Il blog in aula di musica.

  • Archiviare materiali: ascolti; spartiti; immagini.
  • Organizzare attività cooperative su piattaforme che permettono la condivisione
  • Verificare le conoscenze: Test online
  • Raccogliere informazioni: questionari, sondaggi
  • Fornire consegne o tracce da sviluppare
  • Documentare i risultati à visibilità
  • Educare alla partecipazione consapevole e alla rete come luogo pubblico

Comprensione

  • Sincronizzare spartito e video per superare le difficoltà nella decodifica della musica notata. [Noteflight]
  • Ipad app: The Orchestra (orchestra.touchpress.com);

Interpretazione

Produzione

a. notazione tradizionale

b. audio digitale

  • soundtrap.com: software online di editor audio e midi multitraccia
    • composizione di un brano originale a partire da frammenti di Sacre du printemps di Igor Stravinskij.
  • audiotool.com: piattaforma audio digitale multi traccia per realizzare progetti audio comprendenti sintesi sonora, tracce ritmiche, files audio e MIDI.
  • Realizzare una composizione elettroacustica comprendente:
    • Tracce MIDI per sintetizzatori
    • Materiali ‘concreti’ (registrazioni ‘sul campo’)
    • Suoni di sintesi
    • Sequenze ritmiche
    • Riuso di materiali sonori della cultura di massa
  • Virtual ANS: utilizzo di sintetizzatori ad interfaccia grafica per il coinvolgimento di studenti con disabilità motorie
  • Esperienze di utilizzo di audiotool: Micro-radiodrammi elettroacustici: Pianificazione del lavoro di gruppo; Playlist dei risultati

14 thoughts on “Programma TFA A077 – 2016

  1. Gentile prof, attendo indicazioni per inviarle il progetto ed il link dato che non ricordo come devo fare. Cordialissimi saluti! patrizia

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...