Accross the Universe. Giovani compositori tra le stelle.

Come progetto finale di terza (scuola secondaria di primo grado) quest’anno abbiamo realizzato le musiche per accompagnare alcuni filmati “muti” della missione Apollo 11 ,che ha portato l’uomo sulla Luna nel 1969.

Ecco due diverse realizzazioni del medesimo progetto, bellissime entrambe, effettuate dalle classi 3E e 3H.

I progetti sonori sono stati realizzati utilizzando i software online Noteflight, Soundtrap e integrando documenti sonori provenienti dal NASA Image and Video Library, da cui provengono anche le clip video.

Gli studenti e le studentesse hanno lavorato in ambiente cloud, modificando un progetto sonoro condiviso con soundtrap.

La fase di realizzazione è stata preceduta dall’analisi della musica in alcune scene di carattere fantascientifico, tratte dai film Interstellar, Blade Runner, Gravity e Koyaanisqatsi.

Musica e sonoro nel cinema

f006f1-20130825-film-score

In una serie di incontri, a scuola abbiamo affrontato il tema del sonoro e della musica nel linguaggio cinematografico. Questo argomento è stato dispiegato in varie tappe.

I. Usi convenzionali e non convenzionali del sonoro nel cinema [Prezi]

  1. Origini storiche: dal muto alla “colonna sonora” in tre fasi 
    • Il film muto; il cinema parlato (The Jazz Singer, 1927); la colonna sonora hollywoodiana (King Kong, 1933).
  2. Il modello di ascolto del sonoro nel cinema. Tre distinzioni fondamentali che agiscono nell’ascoltatore nel cinema convenzionale
    • tra dentro musica “dentro” e “fuori” la scena (musica diegetica / extradiegetica)
    • tra rumore, dialoghi e musica
    • tra suono oggettivo (tutti i personaggi possono sentirlo) e soggettivo (ascolto interiore di uno dei personaggi).
  3. Casi di ambiguità tra questi livelli nel cinema autoriale
    • Trasformazione da dentro e fuori la scena: scena del fischio in Kill Bill vol. 1 (Quentin Tarantino, 2003)
    • Trasformazione da rumore a musica: scena in fabbrica in Dancer in the Dark (2000,Lars von Trier, Musica: Bjork)
    • Ambiguità tra rumore e musica, tra ascolto soggettivo e suono oggettivo: Scena iniziale in Apocalypse Now (1979, Francis Ford Coppola, Musica: “The End”, The Doors)
    • Passaggio da fuori a dentro la scena nel registro comico: scena dell’arpa in Bananas (1971, Woody Allen) e scena dell’autobus di musicisti in High Anxiety (1977, Mel Brooks)
    • Musica in scena come ascolto interiore (soggettivo) di un personaggio: scena di Salieri che legge gli spartiti di Mozart in Amadeus (1984, Miloš Forman)
    • Sovrapposizione tra musica fuori scena (ascolto soggettivo?) e musiche provenienti dalla scena in Elephant (2003,Gus Van Sant, musica: Ludwig van Beethoven, Sonata n. 14 in Do diesis minore)

II. Alcune funzioni narrative della musica nel film

  1. Ambientazione: in un periodo o in un luogo.
    • Ad es.: scena del reclutamento tra gli immigrati irlandesi durante la guerra civile americana in Gangs of New York 
  2. Demarcazione: segmentare una scena in più parti.
    • Ad es.: scena del tentativo di cattura dello squalo in Lo squalo (Steven Spielberg)
  3. Identificazione: un tema ricorrente può suggerire la presenza o evocare personaggio.
  4. Commento: suggerire o rinforzare un’emozione; rendere il punto di vista di un personaggio
    1. Coerente con per rinforzare le emozioni delle immagini
    2. In dissonanza emotiva rispetto al racconto, per suscitare un senso di dissociazione nello spettatore.
      1. Ad. es: scena dei nazisti che costringono un gruppo di ebrei a ballare in Il pianista.
  5. Dilatazione o contrazione del tempo del racconto.

III. Voce fuori campo e registro poetico

  1. Voce interiore in un contesto verosimile: il personaggio è in scena nell’atto di leggere
    • Es. in Apocalypse Now (F.F. Coppola, 1979) il capitano Benjamin Willard legge una lettera di Kurtz durante il viaggio lungo il fiume Nung. La musica conferisce continuità e un senso di angosciante presagio.
  2. Voce interiore in un contesto poco realistico
    • Es. Scena iniziale in The Tree Of Life (Terrence Malick, 2011): sentiamo i pensieri della protagonista attraverso la sua voce fuori campo, che però è slegata dal tempo rappresentato nelle immagini.  La musica rinforza il contenuto spirituale e profondo del testo, in discordanza rispetto alle immagini di vita quotidiana.
  3. Voce interiore in un prodotto audiovisivo diverso dal film

Comporre per il cinema

Nelle classi terze abbiamo portato a termine un laboratorio sulla musica per il cinema. Agli studenti ho consegnato una lista di scene cinematografiche da musicare, divise in due gruppi:

  • scene concepite senza la componente musicale
  • scene a cui, attraverso un processo complesso di editing, è stata tolta la traccia musicale, mantenendo rumori e dialoghi

Il laboratorio di composizione ha seguito 6 fasi:

  • Gli studenti, divisi in piccoli gruppi, hanno steso un progetto di massima, segmentando la scena in parti e descrivendo le caratteristiche degli interventi musicali.
  • I partecipanti hanno steso alcune brevi idee musicali in notazione, usando noteflight
  • Hanno esportato le parti MIDI in soundtrap, sviluppando il progetto audio e collaborando sul cloud
  • Hanno inserito eventuali effetti sonori
  • Hanno sincronizzato l’attacco delle diverse sezioni con il montaggio delle immagini, gestendo in contemporanea l’audio di soundtrap e il video di youtube
  • Il file audio finale è stato montato insieme alle immagini usando il software di editing video online wevideo

Ecco un assaggio delle nostre colonne sonore.

Star Wars IX Teaser – musica di Francesco e Fabio
Star Wars – musica di Elena e Giorgia
Stranger Things – musica di Rebecca e Gaia
Rocky – musica di Mattia

Film con e senza musica

Alcuni esempi di scene a confronto, con e senza musica:

Jurassic Park (Steven Spielberg, 1993)

Primo incontro con i dinosauri

Senza musica

Con la musica di John Williams

Funzioni della musica in questa scena:

  • Demarcazione / segmentazione della scena.
  • Commento: indirizza lo spettatore verso una particolare interpretazione delle emozioni dei personaggi:
    • stupore e meraviglia degli scienziati alla vista dei dinosauri: melodia lenta, suonata dall’orchestra
    • aumento dell’intensità, mano a mano che la telecamera si allontana verso il  “campo lungo”
  • Sincronizzazione: l’accordo finale di tonica cade nel momento in cui il brontosauro si posa sulle zampe anteriori.

Rocky

Scena dell’allenamento

Senza musica

Con la musica

Funzioni della musica in questa scena:

  • Collegamento e unificazione tra scene ambientate in momenti e luoghi diversi
  • Commento:
    • determinazione e forza di volontà: melodia con incipit ascendente, ritmo sostenuto, crescendo progressivo con aggiunta di strumenti e coro.
    •  successo e celebrazione: uso degli ottoni (tipici delle fanfare celebrative militari)

Star Wars, il risveglio della forza

(musica John Williams)

Scena finale

senza musica

Con la musica

I Predatori dell’arca perduta – The map room

Star Wars – Opening Scene

Star Wars – The cantina

Star Wars V- Carbon Freeze

Star Wars VI – Throne room

E.T. Finale

Psycho

Con e senza musica

Spiderman

Con e senza musica

Titanic – Kiss

Toy Story 2 – Fixing woody

Interstellar – Docking Scene

Matrix

Titanic

Scena dell’affondamento

The Amazing Spider Man

Final Swing Scene

Supernatural 2×21

Sam’s Death

Independence Day

Double Scene

Stranger things

Max

C’era una volta in America

Duello finale

Infine il Canale youtube Audio rescore Challenge presenta numerose scene a cui è stata tolta la musica

Scene prive di musica: una scelta stilistica

Queste scene sono state concepite senza musica: il regista in questo modo ha cercato un maggior realismo. Sono però molto adatte per esercitarsi nella composizione di colonne sonore:

Filmati liberi da copyright

Vi sono alcuni canali e archivi che raccolgono video liberi da copyright, utili per esercitarsi nella composizione della colonna sonora

Infine il Canale youtube Audio rescore Challenge presenta numerose scene a cui è stata tolta la musica, utilizzabili senza problemi di copyright, in quanto registrate sotto licenza Creative Commons.