Filastrocche e ritmo: la conta

Avrete tutti fatto “la conta”, almeno una volta nella vostra vita!
Per decidere a chi assegnare il ruolo chiave in un gioco si recita assieme una filastrocca, mentre le mani indicano o toccano a tempo i partecipanti. Quando la filastrocca finisce, le mani si fermano su uno dei partecipanti.

Ebbene queste filastrocche, che tutti i bambini conoscono,  possono essere  il punto di partenza per introdurre il concetto di ritmo e pulsazione e la notazione delle durate.

Ecco un esempio di traduzione di una famosa conta (Pimpiripettenusa) in notazione ritmica.

Il tutto si può scrivere su noteflight.

Ecco infine un semplice ensemble ritmico basato sui moduli di Pimpiripettenusa.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...