Comporre una melodia su accordi

guado2

In questo esercizio dovrete scrivere una melodia a partire da una traccia.

Per svolgere il lavoro dovrete prima compiere alcune operazioni preliminari, in quattro passi, creando una copia della traccia musicale che ho preparato a questo scopo. Ecco le istruzioni.
1. Innanzitutto aprite una nuova scheda del browser e entrate nel vostro account di www.noteflight.com inserendo username (o email) e password.
2. Cliccando con il tasto destro sul link Es. 1: dalle note alla melodia scegliete ‘apri link in un’altra scheda’, in qesto modo potrere continuare a leggere queste istruzioni.

3.  Vi troverete di nuovo in noteflight e vi si aprirà la  traccia dell’ esercizio. Se il vostro account sarà attivato potrete salvare una “vostra” copia dello spartito: dal menù scegliete il sottomenu Score e selezionate  Save a Copy. Dopo aver salvato come copia potrete lavorare sul file.

4. Ricordatevi inoltre, prima di iniziare a lavorare con le note, di modificare il titolo (basta selezionare le parole che compongono il  titolo), inserendo classe e cognome. A questo punto avrete un nuovo file con il vostro nome e classe.

Le operazioni preliminari sono concluse: è il momento di iniziare a comporre!

notemelodia

Lo spartito che troverai sarà composto da tre righi musicali.

1. Parte contenente una traccia ritmica (Drums). E’ solo un riferimento da usare per scrivere le note nel rigo 2.

2. Parte vuota (Flute): qui dovrai scrivere una melodia, rispettando i valori di durata che trovi nella parte superiore (Drums). Le note legate dovranno ripetere la medesima altezza. Dovrai tenere inoltre conto delle indicazioni “A” ed “E” per la scelta dell’altezza. “A” significa: scegli una nota appartenente all’accordo sottostante (anche ad ottave diverse). “E” significa: scegli una nota estranea all’accordo. Se l’accordo è costituito dalle note DO MI SOL, le note estranee saranno: RE FA LA SI,

3. Parte degli accordi (Piano). Questi servono come riferimento per individuare le note estranee e quelle appartenenti all’accordo. Attenzione alla penultima battuta, che contiene due accordi diversi.

 

Attenzione a:
1. i salti ampi tra le note sono difficili da trattare
2. Le note “E” (estranee all’accordo) risulteranno dissonanti: sono note di passaggio,meglio farle seguire da una nota vicina.

Una volta terminato il lavoro dovrete inviarmi i risultati. Cercate il pulsante “Connect” in alto a destra: vi comparirà una finestra laterale: cliccate su Change per modificare le opzioni di condivisione. Alla domanda “Who can access this score” tra le varie opzioni selezionate ‘Everyone’.

Per rivedere il vostro lavoro anche in un secondo momento dovete entrare in noteflight con il vostro account: quindi, selezionando home dal menù superiore, troverete l’elenco delle composizioni che avete realizzato.
Buon lavoro!

Per rivedere il vostro lavoro anche in un secondo momento dovete entrare in noteflight con il vostro account: quindi, selezionando home dal menù superiore, troverete l’elenco delle composizioni che avete realizzato.
Buon lavoro!

Annunci

La nostra voce contro il bullismo: una canzone degli studenti.

 

megafono.png

Nella classe 1E stiamo componendo una canzone che ha come tema il bullismo. I ragazzi hanno scritto un bel testo, coordinati dalla professoressa di lettere.

Questo il testo:

Strofa
Sono inutili le tue azioni,
perchè prive di emozioni.
Noi siamo tanti e tu sei da solo.
Te lo diciamo tutti in coro.

Tu credi che comanderai
Ma un futuro non avrai.
Ci dispiace caro amico,
ma fare il bullo non ti è servito

Rit:
Non ti serve litigare
Di tutti noi ti puoi fidare
Nonostante tutto io ti dico
Sarai sempre nostro amico

Strofa
Bullo è una maschera senza sorriso
Un pugno che lascia un ricordo sul viso
E la sua vittima ha tanta paura
Di quella faccia brutta e scura

Il lavoro musicale si è svolto in diverse fasi.

  1.  Abbiamo limato il testo, creando maggiore uniformità nella struttura metrica.
  2. Abbiamo individuato, nel testo, le parti più adatte alla sezione della strofa e quelle indicate per il ritornello.
  3. Abbiamo individuato una sequenza di accordi
  4. Uno studente ha proposto un’interpretazione ritmica dei primi due versi, che è stata trascritta in notazione dall’insegnante (in noteflight)
  5. Ai valori ritmici sono stati aggiunte le altezze, a partire da altre proposte degli studenti,   valutando diverse soluzioni per la melodia iniziale
  6. Terminata la parte della 1a  strofa abbiamo lavorato in modo analogo per il ritornello.
  7. Abbiamo ridefinito parte del testo per adattarlo meglio alle esigenze del ritmo.

Questo è il risultato intermedio del lavoro in corso.

Ed ecco, dopo tanta fatica, il brano finito, composto, suonato e cantato dai ragazzi!

Da noteflight ad audiotool: un’esercitazione.

 

Per iniziare un nuovo progetto su audiotool è una buona idea partire da una breve idea compositiva stesa su pentagramma: una melodia, una sequenza di accordi o un giro di basso. A questo scopo ci eserciteremo integrando l’utilizzo di noteflight e audiotool.

  1. Per prima cosa usa noteflight per creare una breve sequenza di note. La cosa migliore è stendere una breve idea musicale su due pentagrammi, della durata, ad esempio, di 4 o 8 battute.

Attenzione, se possibile fate in modo che al termine vostro brano non risultino battute vuote, come in figura (battuta evidenziata).

giro di basso

Se ciò dovesse accadere, selezionate e cancellate la battuta in eccedenza. In questo modo l’esportazione della sequenza risulterà più pulita.

Ecco alcuni esempi realizzati in classe.

Una sequenza di accordi:

Un giro di basso:

Ancora meglio, una melodia su giro di basso:

2. In noteflight, dopo aver dato un titolo e aver salvato il vostro lavoro, esportate la vostra idea musicale  come file MIDI. Dal menù principale –> Score –> Export –> MIDI.

3. Entra in audiotool con il tuo account e apri un nuovo progetto musicale con il tasto App.

4. Inserisci nella scrivania (desktop) due sintetizzatori (se hai realizzato un brano con due parti) e cliccando con il tasto destro su un sintetizzatore scegli Import MIDI file. A questo scopo guarda le istruzioni a questo link.

5. Ora puoi modificare le impostazioni del synth oppure, con il tasto destro, caricare dei preset già pronti: Load preset.

Guida sintetica ad Audiotool

Questa pagina raccoglie alcune guide all’uso di audiotool.

  1. Iscrizione e ambiente di lavoro

  2. Importare una sequenza di note da noteflight (in MIDI)

  3. Importare materiali sonori (file audio)

  4. Salvare e esportare un brano finito

Segnalo inoltre che su youtube si trovano ottimi tutorial in lingua inglese e qualche video esplicativo anche in italiano.