Come iniziare uno spartito in noteflight

noteflight_new

Una volta iscritti a noteflight.com e entrati nel sito con il vostro username e account, potete iniziare a scrivere la vostra musica.

Ecco alcuni consigli per incominciare.

1. Nella vostra pagina iniziale [Home] il tasto NEW SCORE permette di aprire una pagina con un nuovo spartito (in inglese score) vuoto.
2. L’impostazione automatica prevede che all’apertuira di un nuovo lavoro troviate quattro battute vuote in tempo di 4 /4 per pianoforte, con chiave di violino nel rigo superiore  e chiave di basso in quello inferiore.
4. Poiché molti di voi non padroneggiano la lettura in chiave di basso, vi consiglio, per il momento, di sostituire questa chiave con una di violino che traspone di un’ottava inferiore. Doppio click sulla chiave di basso e poi selezionate il simbolo come in figura.

noteflight_chiave violino

5. A questo punto siete pronti ad inserire le note. Basta cliccare sulla pausa al centro di ogni battuta per visualizzare una nota, come in figura.

https://i1.wp.com/assets.noteflight.com/app/d9555ceccd8cf8584fdcaca39fd98ac7b23f3f62/images/help/mouseNoteEntry.png

8. Per assegnare un diverso valore di durata alla nota che avete inserito, tenete premuto il mouse e trascinate il mouse orizzontalmente.
https://i0.wp.com/assets.noteflight.com/app/d9555ceccd8cf8584fdcaca39fd98ac7b23f3f62/images/help/durationDrag.png

Oppure, in alternativa, scegliete la durata dal menù a comparsa

https://i0.wp.com/assets.noteflight.com/app/d9555ceccd8cf8584fdcaca39fd98ac7b23f3f62/images/help/editingPaletteUse.png

Ecco un breve video realizzato in classe che illustra l’utilizzo di noteflight.com.

Cancellare e aggiungere un rigo musicale

Se invece volete selezionare e cancellare un intero rigo dovete cliccare nella barra laterale che trovate a sinistra di ogni pentagramma, come si vede in questa figura.

https://i2.wp.com/assets.noteflight.com/app/d9555ceccd8cf8584fdcaca39fd98ac7b23f3f62/images/help/staffSelection.png

Dopo aver selezionato il rigo inferiore (chiave di basso) potete cancellarlo con il tasto canc della tastiera del computer.

5. Per aggiungere un nuovo rigo potete cliccare sulla piccola icona con il simbolo “più” (+)  che compare se posizionate il puntatore a sinistra di ogni pentagramma, come in figura.

https://i1.wp.com/assets.noteflight.com/app/d9555ceccd8cf8584fdcaca39fd98ac7b23f3f62/images/help/insertPart.png
(in alternativa andate nel menù Staff – “Rigo musicale” in inglese – e selezionate Add part above Staff).

6. A questo punto dovrete scegliere a quale strumento assegnare la nuova parte. Si aprirà una finestra per la scelta dello strumento, come nella figura seguente.
https://i1.wp.com/assets.noteflight.com/app/d9555ceccd8cf8584fdcaca39fd98ac7b23f3f62/images/help/addInstrument.png

Scegliete quindi uno strumento a piacere (ma evitate il basso!), senza modificare gli altri parametri.

Salvare e conservare le partiture

Per salvare il vostro lavoro scegliete Save dal menù File (in alto a destra). Attenzione: lo spartito non verrà salvato fisicamente all’interno dell’Hard Disk del vostro computer, ma sul sito noteflight. Per ritrovare i vostri lavori in un momento successivo dovrete inserire username e password e troverete automaticamente l’elenco delle composizioni che avrete realizzato.

jack black chalkboards

Considerazioni di metodo [per i prof. in ascolto]

Credo che per attuare una buona didattica della musica sia necessario includere nell’ora di educazione musicale dei percorsi di composizione. Comporre attraverso la notazione tradizionale però comporta una serie di ostacoli non facili da risolvere e i software di notazione facilitano alcuni dei difficili compiti richiedesti ad un compositore (ad esempio la capacità di ‘sentire’ con l’orecchio interno la sovrapposizione tra più suoni differenti). Preferisco il software online a quello offline (come Finale notepad o Musescore) perchè è più semplice la distribuzione del materiale. Le consegne (da prof. a studente) e i risultati (da studente a prof.) possono essere inviati e raccolti in forma  di link, attraverso cartelle condivise, gruppi di indirizzi email o, come in questo caso, un blog gestito dal docente.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...