Andrea e Giovanni Gabrieli: audio surround nel Rinascimento

Nella seconda metà del Cinquecento Giovanni Gabrieli fu compositore e organista presso la Basilica di San Marco a Venezia.
L’architettura imponente della basilica gli permise di sperimentare una proseguire nella strada iniziata dallo zio Andrea: un nuovo modo di  disporre i musicisti. Dislocati a sinistra e a destra del presbiterio gli strumentisti, il coro e i due organi della chiesa permettevano di ottenere risultati sonori che per l’epoca erano considerati straordinari: effetti di eco e dialoghi a distanza tra i due gruppi strumentali: ciò che , nella tecnologia di ascolto odierna, chiamiamo stereofonia.

Ecco la disposizione dei cori e degli strumenti nella basilica. IN azzurro sono evidenziate le zone riservate alle due cantorie ai lati del presbiterio centrale.

L’inizio di questo filmato (realizzato in una chiesa diversa) può darvi l’idea di come potevano essere disposti i musicisti nel caso di un’esecuzione strumentale.

2 thoughts on “Andrea e Giovanni Gabrieli: audio surround nel Rinascimento

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...